giovedì 3 settembre 2015

Complottisti: divertimento senza fine

Al mondo esistono milioni di complottisti. Spaziano dal semplice complotto locale(quali vicini che
vogliono far fuori un terzo vicino scomodo)a quello a livello interplanetario(alieni che vogliono invadere il pianeta solo perchè, nel loro pianeta, non hanno un cazzo da fare).
Ma la categoria che più fa ridere è quella dei social, che pubblica  presunti complotti senza nemmeno verificarne l'attendibilità(se poi lielo fai notare la risposta è sempre quella:"la stampa non te lo dice...e le mie fonti sono attendibilissime"...già, pagine facebook e siti complottisti) della notizia che riguarda il presunto complotto.
Come dire, siccome lo dice un tizio famosissimo che nessuno caga da anni, è vero.
Ma poi, mi chiedo, sono deficienti quelli che ordiscono un complotto o sono i complottisti ad avere un'intelligenza sopra la media?
No perchè allora sono dei geni incompresi. 
Definizione di complotto o cospirazione:" Una cospirazione (anche complotto o congiura) è un'azione condotta da più persone per stabilire un accordo segreto per modificare, sovvertire, cambiare radicalmente, a volte con uso di mezzi violenti e coercitivi, un regime, uno stato, una situazione politica o di altro tipo."
Allora a questo punto mi chiedo, se un complotto prevede un accordo segreto per modificare o sovvertire il potere, chi ordisce una cospirazione è così cretino da farsi sgamare dal primo che capita? Mi sembra al quanto strano. Già il fatto che preveda un accordo segreto da l'idea di una serie di azioni fatte in modo tale che nessuno(prima della sua conclusione)possa venirne a conoscenza.

Ma con tutti i complotti che vengono svelati ogni giorno c'è da crederci poco. Ma se è così facile scoprirli, questi attentatori della libertà altrui, perchè continuano a farli? Sono masochisti? Gli piace perdere(non saranno tutti del PD questi cospiratori?) facilmente?
Che esistano persone cospiratrici non vi è dubbio, ma che davvero siano così tante ( e anche i complotti) sembra per lo meno inquietante.
Ma poi mettere in piedi un complotto ha dei costi, occorre tempo sia per pianificarlo che per attuarlo e, principalmente, ci vuole gente fidata.
Di sicuro non verrà arruolato il primo che capita per portare a termine questo tipo di congiura. E se ti fidi(ma in realtà la fiducia è sempre condizionata e le persone coinvolte vengono comunque controllate) difficilmente ti tradirà, anche perchè, coprendoti le spalle, chi complotta ha molte armi di ricatto per impedire un eventuale tradimento da parte degli altri cospiratori.
Poi vedi su siti e sui social, migliaia di post complottisti. Sono talmente tanti che ti chiedi se mai, chi li pubblica e condivide, verifichi la veridicità della notizia.
Nel momento in cui gli chiedi quali siano le loro fonti, ti seppelliscono di link di siti o pagine social di altri complottisti o verso siti poco attendibili in cui vengono pubblicati documenti incompleti o palesemente modificati per dare autorevolezza alla loro ipotesi di complotto.
Seguendo il ragionamento di molti di questi anti-cospiratori, anche le notizie pubblicate da questi siti potrebbero essere false e tendenziose.
Uno potrebbe dire che quei siti pubblicano documenti poco chiari e forvianti di proposito perchè d'accordo con i cospiratori.
Insomma c'è la possibilità che siano notizie date dai cospiratori a questi siti apposta per sviare l'attenzione dal vero obbiettivo della loro congiura.
Questo per dire che la paranoia porta a vedere complotti e cospirazioni anche dove non ci sono e,al contrario, non vederli dove realmente ci sono.

Nessun commento:

Posta un commento