domenica 6 dicembre 2015

La morte nel cuore

I motivi per alzarsi la mattina sono spesso pochi. Quelli positivi ancora di meno.
Nessuno è mai davvero solo. Ma di certo è solo con se stesso.
Non è la ricerca della verità ciò che conta, ma il viaggio per arrivarci a contare.
Gli anni fanno crescere non solo fisicamente ma anche mentalmente. Peccato che alcuni soffrano di nanismo spirituale oltre che mentale.
Siamo unici, fallibili. Ma molti ne fanno uno status simbol.
Quando vedi negli occhi degli altri solo acredine, forse è giunto il momento di chiudere gli occhi, girare i tacchi e cambiare compagnie.
Non contano le dimensioni, ma come lo si usa. Si, espressione usata sia dai mini dotati che da chi non riesce a fare due più due.
Le ciambelle che non escono con il buco sono semplicemente crafen.
Il lavoro nobilita l'uomo. Quando c'è l'ha.
L'estate ormai è finita e l'inverno è alle porte. Per evitare allagamenti e freddo artico è utile chiudere le porte e non solo quelle.
La donna facile è una puttana, l'uomo facile uno stallone. Mai il contrario. Donna facile giumenta e uomo facile puttana...al massimo puttaniere.
Avere un cervello e non usarlo è come avere una ferrari e usarla a New York.
La terra sta morendo, ma questo, stranamente, non impedisce agli avvoltoi di divorarlo ancora vivo manco fosse una carogna in putrefazione.
Anche i montoni sono gay e bisex. Ma, stranamente, questo non viene detto quando si parla di natura.
La bibbia è un'allegoria solo quando ciò che dice è eccessivamente strano. Come dire, la bibbia è come un qualsiasi libro sulle donne in cui si spiega l'essere delle stesse, non serve a nulla.
Chissà perchè, figa e varie declinazioni sono sempre positive, mentre cazzo e varianti, hanno sempre un'accezione negativa.

Nessun commento:

Posta un commento