martedì 1 luglio 2014

Grillo a Strasburgo:"...l'Europa non deve più concedere fondi all'Italia. Finiscono tutti nelle tasche dei mafiosi..."

Grillo a Strasburgo dice no ai finanziamenti all'Italia, siamo tutti mafiosi. A no, non siamo tutti mafiosi, i fondi vanno tutti ai mafiosi. Il nostro mitico Beppe ci inebria con una nuova perla di saggezza. Non tutti gli italiani sono mafiosi ma solo quelli che prendono i finanziamenti UE e quelli nazionali. 

Il nostro eroe sa cosa alla ggente interessa e cosa no. Sono questi i temi da portare avanti, non altri meno gentisti come la disoccupazione, il debito pubblico sempre più alto e i suicidi per le tasse troppo alte. Ecco dove comincia il cambiamento, dal basso. Niente finanziamenti all'Italia(ma non era lui a dire che versiamo troppo all'Europa e che la stessa ci da poco più che briciole in cambio? Noooo, questo è un complotto, lui non voleva dire questo, voleva semplicemente dire che l'Europa è il male assoluto. No, mi sbaglio, voleva dire che la Merkel è il male. Credo. Boh, non so cosa intendesse dire, ma è irrilevante, voleva dire una cosa impegnata è molto gentista anticasta, quindi giusta) perchè i fondi finiscono nelle tasche della mafia. Dopo il denaro dello Stato italiano anche quello della UE va a finire li.

Dopo la denuncia(non si sa per quale gentista motivo) contro lo Stato italiano, la gggente, si aspetta una denuncia contro la mafia. Quella vera, non quella delle intimidazioni, delle uccisioni, delle minacce o delle stragi tipo quella di Borsellino e Falcone, no, la vera mafia sono le banche, gli economisti che manipolano tutti i dati relativi ai bilanci delle società quotate in borsa, i politici del PD(quelli del PDL sono solo stati sfortunati ad incontrare per la loro strada il PD, mica hanno fatto qualcosa di male al paese?Anzi hanno fatto di tutto per migliorarlo, è per colpa del PD se non sono riusciti a farlo) e tutti i loro sottoposti. Il PD è il male assoluto, è la mafia da combattere, mica tipi innocenti come Totò Riina. Nooo!!!!!! 

A breve ci sarà un'interrogazione parlamentare sulla possibilità di scegliere se condannare un politico solo se facente parte del gruppo PD o rendere obbligatorio l'arresto e la caduta dell'immunità in caso risulti politico del PD o che sia anche solo vicino a questo partito. 

Ora ci aspettiamo risultati come in Italia. E questo è solo l'inizio. Una delle prossime proposte sarà quella di obbligare l'Italia a restituire i contributi già concessi(ad esclusione di quelli concessi a grillini o del m5s o a loro riconducibili, perchè loro sono l'onestà fatta a persona, che poi ci siano amici di amici, parenti di parenti in parlamento, non vuol dire nulla). 

Nessun commento:

Posta un commento