venerdì 4 luglio 2014

Peppe Grillo:"mai più in tv, ci ha fatto perdere voti".

Il gran Capo della fiera opposizione ha deciso di calarsi le braghe e di tornare, con le pive nel sacco, nel suo mondo dorato. Dove nessuno lo può attaccare direttamente, dove tutti i suoi sudditi lo venerano all'inverosimile. La tv lo ha distrutto, lo ha sconfitto. Credeva di vincere, di essere il più forte di tutti, ma non ha tenuto conto del variegato mondo che gira attorno alla TV che sia essa di stato o privata. Ha creduto che imbambolare i telespettatori fosse facile come inebetire 4 fanatici internettiani. 
Bella batosta eh??!! Ora raccoglierà i cocci e darà la colpa, come al solito, a qualcuno che non sia lui o il suo staff. Perchè lui non sbaglia mai, sono sempre gli altri a fare errori. Se dice cazzate la colpa e di coloro che non glielo hanno impedito, mica sua che le ha dette. Ma la cosa più disarmante è il fatto che ci sia gente che lo difende a spada tratta. Agli inizi poteva essere accettabile e comprensibile, ma ora no. E' stato lui a voler rientrare in TV, è stato lui a fare le regole del gioco e poi a eluderle. Eppure c'è gente che lo difende, dicendo che ciò che fa lo ha fatto per l'Italia. Quale Italia? Quella che ha insultato negli ultimi giorni all'estero? Questa Italia? La stessa che detesta perchè non lo ha fatto vincere? 
 Ah certo, difende l'Italia, da chi? Di sicuro non da coglioni come lui.

Nessun commento:

Posta un commento