martedì 14 ottobre 2014

I 10 comandamenti nel 2014

Ecco i restanti 5 comandamenti:
6. Non avrai altro dio al di fuori di me. E questo comandamento è parecchio disatteso visti i tanti dei che vengono venerati in questi ultimi anni. Soprattutto quelli che sparano cazzate a raffica, senza senso e con una punta di qualunquismo che nemmeno la chiesa osa più usare.
7. Non nominare dio in vano.  A meno che, non ti pesti un dito del piede di notte a luce spenta nello spigolo del mobile, ti trovi in mezzo al raccordo in orario di punta, scopri tua moglie che se la fa col tuo migliore amico o quando un cretino ti taglia la strada mentre stai uscendo da un parcheggio mentre stai in doppia fila.
8. Ricordati di santificare le feste. A parte quelle del PD, forza Italia e di Beppe Grillo. Queste sono impossibili da santificare. Piuttosto ti suicidi. Soprattutto perché sei tu a pagarle.
9. Non commettere atti impuri. Questo(a parte le frigide, chi ha raggiunto la pace dei sensi e uno che ha perso la memoria dopo una scopata) ormai non lo rispetta più nessuno. Anche se molti non lo ammetteranno mai nemmeno sotto tortura.
10. Non dire falsa testimonianza.  Ah be, questo è rispettatissimo. Sopratutto se gli viene concessa la vita eterna...o quasi.

Nessun commento:

Posta un commento